Kirklee Terrace Lane

Queen's Park

Queen's Park

Millbrae Crescent

Queen's Dr

6 August 2014


7 Anni di programmazione, di preparativi e ben £575 milioni spesi per l'organizzazione dei XX Giochi del Commonwealth. Il tutto per 12 giorni di festa, di sport, con atleti di 71 Paesi a caccia di medaglie.

COSA MI E' PIACIUTO

- La folla: mai vista cosi' tanta gente a Glasgow. Ovunque e a tutte le ore,  anche grazie al ricco programma di eventi organizzato dalla Glasgow City Council;
- La BBC: copertura televisiva in stile Olimpiadi di Londra 2012. Tanta qualita' offerta da professionisti del settore. Da questa gente la RAI dovrebbe imparare;
- Il tifo del pubblico: per chiunque, col solo obiettivo di fare rumore e divertirsi. Chapeau!
- I quasi 30 gradi dei primi giorni dei Giochi. Tanto sole, cielo blu e niente vento. Da far invidia alla riviera ligure;
- Gli impianti sportivi che i Giochi hanno regalato alla citta' di Glasgow. Ennesimo e disperato tentativo per stuzzicare una popolazione poco propensa a muoversi e a mangiare bene.




COSA NON MI E' PIACIUTO

- La musica utilizzata nelle cerimonie di apertura e di chiusura. In una citta' musicale come Glasgow, si e' preferito l'usato nemmeno troppo sicuro: Rod Stewart, Deacon Blue, Lulu, Susan Boyle, Dougie MacLean e Kylie Minogue. Largo ai giovani!
- La performance di Rod Stewart alla cerimonia di apertura: da pelle d'oca. Per l'imbarazzo.
- Tunnock's tea cake & IRN-BRU. Il mostro di Loch Ness e le corna di cervo nella cerimonia d'apertura. Oddio! La Scozia offre anche dell' altro (per sua fortuna);
Il meteo scozzese degli ultimi 2 giorni. 1 ora di sole, 3 ore di pioggia torrenziale. Poi nebbia e freddo. Mai ci si abitua!



Photos from dailymail.co.uk & watchathletics.com

Powered by Blogger.